Rischio biologico

Armi di distruzione di massa III – La guerra biologica (prima parte)

Dalle armi chimiche alle armi biologiche: queste ultime solitamente sono rappresentate da microrganismi patogeni o tossine di origine biologica che hanno un potenziale di diffusione tale da renderle adatte ad azioni di attacco massivo. Anche se sono state vietate dalla convenzione internazionale del 1972, destano ancora preoccupazioni specialmente legate al bioterrorismo. Qui la prima parte della sezione dedicata all’argomento, per il blog di Italia Unita per la Scienza, dove parlo della guerra biologica fino al XIX Secolo e degli agenti di tipo B. 

Leave a Reply

Your email address will not be published.

Share This

Copy Link to Clipboard

Copy